martedì, settembre 19, 2006


IL RICOMINCIO 3: IL DIFFICILE MA INFLESSIBILE BOICOTTAGGIO


E questa volta è difficile.
Non è come boicottare McDonald's, che sono capaci tutti quando tanto ti fanno schifo i panini svunci.
Non è neanche come boicottare la CocaCola, che lo ammetti che ti piace, ma insomma alla fine il mondo è pieno di surrogati come il chinotto o l'aranciata amara. e poi c'è la birra.
Ed è anche peggio che boicottare la Nestlè, che già è difficilissimo perchè a volte non lo sai che quella roba è della Nestlè (perchè c'è scritto, ma picccolooo picccolooo).

Questa volta si tratta di boicottare la Lidl.
Che hai detto niente, per noi generazione 500€ (tanto per citarmi..)
Un carrello pieno con 20€ fai, alla Lidl, e al Di per Di con 20€ ci compri si e no il prosciutto e il detersivo per la lavatrice. E poi tutte quelle schifezze tedesche, il patè, il pane nero, i formaggi rossi, i biscotti marroni, la frutta blu...

Ma s'a da fà, perchè sul Manifesto oggi lo dicevano come fanno a farti riempire un carrello con 20€. Anzi no, sul Manifesto dicevano solo una parte, che di tutte le schifezze che succedono prima che i formaggi rossi e la frutta blu arrivi al supermercato non parlavano (ma ne parla un libro che spassionatamente consiglio, che si chiama Speriamo in Bio e l'ha scritto una signora che si chiama Marina Seveso e che la separa un solo gradino da Vivian Lamarque).
E ciononostante tutta una pagina del Manifesto hanno riempito di schifezze che fanno questi della Lidl: che già le cassiere le sottopagano e che fanno mille straordianari, ma soprattutto sono i quadri che li sfruttano proprio, anche 16 ore al giorno pagati per 8, e nessuno si lamenta perchè la Lidl mette i contratti in regola e uno si sente scemo a protestare, perchè gli rispondono "sei scemo? c'hai pure il contratto in regola!".
E le donne non fanno carriera perchè i dirigenti dicono "è impossibile che una donna sia al suo posto alle 630 già preparata e truccata, le donne stanno alla cassa!". E meno male che non fanno carriera, le donne, che quelli che fanno carriera scaricano le casse di pomodori e poi fanno il dirigente contemporaneamente, e gli fanno il corso per imparare a trattar male le cassiere (le donne), che lo sanno bene come si fanno questi corsi, sono tedeschi!

E insomma tutte queste cose le trovate sul sito www.ilmanifesto.it sul numero di oggi che è il 19/09 e mi dicono anche sul Blog di BeppeGrillo ma a me BeppeGrillo mi sta sulle palle quindi non ve lo dico.

E io da oggi boicotto la Lidl, insieme a Mcdonald's, alla Cocacola e alla Nestlè. Hobby&works no, non li boicotto, perchè si sono scusati in modo carino delle loro spilline naziste in edicola.

2 commenti:

gufo ha detto...

qui la signora-speriamo-in-bio. che alla lidl ci ha comprato anche lei, qualche volta, e sperava di cavarsela lasciando perdere tutte le robe e rischio ogm e additivi chimici che più chimici non si può. ma adesso lanessieblog ci dice che non basta, e c'ha ragione, che se va avanti con questo andazzo torniamo dritti diritti all'inghilterra di dickens, poveri e sfruttati uguale però tutti obesi e cardiopatici. allora, che fare? cosa mangiare? le patatine con lo scarafone o lo spinacio assassino? io la butto lì, anche se so che in Liguria, dove i contadini sono pochi e le strade infami, è difficile: ma ci proviamo a fare i gruppi d'acquisto? Di frutta e verdura bio,p. es. , ma anche della mucca bio che ti adotti su internet e poi ti spediscono la carne. ve lo trovate, voi generazione 500 euri, un posto dove farvi arrivare questa roba e poi passare a prenderla? e non spendete tanto di più, anche se magari, questo sì, vi/ci tocca rinunciare a un paio di aperitivi o a tre birrette da stavros, che tanto da stavros ci stai anche se ne bevi una sola, magari anche se non bevi niente per una sera. Che qui bisogna ingegnarci e lo dico a voi come a quelli della mia generazione: ma voi in questo mondo ci starete più a lungo di noi e non è roba da poco lasciarselo rovinare senza far niente. Boicottare è giusto, ma trovare delle soluzioni diverse ancora di più, no? E magari ci sono soluzioni anche migliori di quella che propongo io.

paolino ha detto...

A parte che si', che la lidl a me mi stava gia' sulle palle prima e quindi la boicotto di gusto... Poi che guarda un po' cosa si scopre, che lanessie ci ha un blogs (e questo lo sapevo) e che lanessie ci continua a scrivere pure dopo che e' tornata dal bascoviaggio, che era ora che ci facesse qualcosa. Ma soprattutto la domanda e': com'e' che si son scusati quelli della obbienuorcs? Che io mica ce lo so, com'e' finita..