mercoledì, novembre 12, 2008



Visto che le novità odierne concedono un mezzo sorriso, fermo restando le precedenti notizie di merda, ho pensato di trovarmi una nuova ragione per fare la vittima, e sono due giorni che ho un dolore allucinante al fianco sinistro.
Forse è il muscolo contratto, forse  è il rene, il dato di fatto è che fa un cazzo di male fottuto.
Allora adesso sono seduta sulla sedia che se mi alzo fa ancora peggio, e così scrivo già il post per domani.
Tanto domani sono in caritas.
Sic.
In caritas. 
Nessie, da te non me lo sarei mai aspettato.

Comunque, oggi, tra fitte di dolore e pioggia, giusto prendevo un autobus pieno di umida umanità brontolante e imprevedibilmente silenziosa.
Mentre le nuvole di umido si alzavano dai giacconi, e gli ombrelli lacrimavano sul pavimento, ecco che in questo silenzio composto suona un cellulare.
Conversazione banale, ma tutti noi, viaggiatori solitari, non abbiamo potuto fare a meno di tendere l'orecchio davanti al Stasera minestrone o gnocchi? Il bambino sei andato a prenderlo? Era bagnato? Hai messo le scarpe sotto il calorifero? Ciao, bacio, sto arrivando, comunque.
Quando il silenzio umido è tornato io ho fatto un pensiero.
Mi sono detta, e se la frontiera della nuova propaganda politica, non potendo più andare a diffondere l'Unità porta a porta, si nascondesse dietro a questi momenti di obbligato ascolto?
Qualcosa del tipo:

Pronto?
Ciao, come stai? Mah, io un po' giù perchè oggi sono stata a scuola e ho scoperto che per colpa della riforma Gelmini, l'anno prossimo non posso iscrivere Giacomo al tempo pieno. E così adesso, capisci, mi tocca pagare una baby sitter cinque giorni a settimana. Ho fatto due conti: mi costava meno l'ici!...

Oppure:
Pronto? Oh, ciao, com'è il tempo lì a Napoli? Qui continua a piovere! Come sarebbe che hai i topi in casa? A causa della spazzatura? Ma io ho visto in televisione che Berlusconi l'ha fatta togliere...Ah...no...solo in centro? Eh, certo, se non lo sai tu che ci abiti...Minchia, quanti sacchi? Tutta la strada? ...guarda, faccio così, ti chiamo stasera che mi racconti per bene. Ciao

Ma anche:
Oh, ciao, è tutto il giorno che ti cerco...! Una telefonata veloce, che lo sai quanto mi costa chiamare lì in Francia...Ma dai, veramente? Tutto il giorno a prenderti per il culo perchè sei italiano, dopo la battuta di Berlusconi su Obama? Mamma mia che figura di merda internazionale! E meno male che con questo governo dovevamo aumentare il prestigio in Europa...!

Ecco, cose così.
Un po' di abilità recitativa, un po' di faccia da culo.
Un po' di argomenti sensibili al nervo del passeggero.
Io la chiamerei la controinformazione tecnologica.
Secondo me funziona, e comunque è l'unico modo di parlare all'italiano medio, costretto ad ascoltarti, tra il suo ombrello e la sua noia.
Ci proviamo?

16 commenti:

lastreganocciola ha detto...

l'idea è bellissima, ma sembra che l'idea di scaricare le tensioni in modo fisicamente violento - o quantomeno di rischiare la possibilità di - stia attraendo pericolosamente la comune-ty... :-)

lanessie ha detto...

perchè violento? o violenti gli altri che si incazzano, dici?

e.talpa ha detto...

nessie, stavolta hai superato te stessa.
nel senso, se posso permettermi, che di idee stravaganti sei generalmente un vulcano, ma questa può anche funzionare efficacemente!

Anonimo ha detto...

Picchiamo a sangue la talpa??!?!?!

lanessie ha detto...

oh, ma che è, il servizio d'ordine? :O)

Anonimo ha detto...

No, confermavo la Strega... :-)

lanessie ha detto...

l'avevo capito :O)

Anonimo ha detto...

IN CARITAS???

Anonimo ha detto...

In malattia...

Anonimo ha detto...

Sei il solito genio ribelle.

A metà tra Rosa Luxemburg e Barbara Streisand.

Con una punta di Marie Curie, va'...

lanessie ha detto...

qualcuno dei vostri anonimi commenti mi lascia interdetta.
In ogni caso la Caritas sono riuscita a bossarmela, causa incricchiamento della schiena.
E il riferimento a Barbara streisand so di chi è
:O)

Anonimo ha detto...

No, distinguiamo tra anonimo e anonimo.
Io sono l'anonimo uno, che picchia a sangue la talpa.
L'anonimo due non so chi è.

Sembra di giocare a un due tre stella...

Anonimo ha detto...

Credo noi si sia in tre.

Anche se poi siete in due perchè il nostro genio ribelle ha capito chi sono.

^_^

lanessie ha detto...

adesso io tolgo la possibilità di lasciare il commento anonimo, ecco. Metodo stalinista!
:O)

Stakanov ha detto...

Io dico che però se poi mi vengono a cercare è anche un po' colpa tua!

^_^

e.talpa ha detto...

ah beh, se è per la salute mentale della comunety potrei anche sottopormi alla cura di mazzate...

che poi ho sempre sostenuto che sfogare le tensioni in modo fisicamente violento serva, quindi devo essere coerente, no? :D
anche se ce ne sono di migliori

grazie anonimo (ho l'impressione che gli anonimi sgamati salgano a due, quantomeno ;P)

e cmq ancor non ho capito perché la strega lo considererebbe un metodo violento.

hola todos