domenica, dicembre 17, 2006



UN DIVERTENTE DIVERSIVO PER LA DOMENICA
Domenica pomeriggio veramente tranquilla, invernale, con questo cielo grigio e io che prima mi abbandono al calore del piumone leggendo Boris Vian, poi mi alzo e decido che metto a posto i libri, che non stanno più da nessuna parte.
E una volta che ho messo a posto i libri, allora tanto valeva mettere a posto tutta la camera, e pulire il corridoio, e l'ingresso, e la cucina. L'amica immaginaria non poteva crederci. Io neppure, s'intende. Cenerentola innamorata.

Mentre sono lì che passo la cera (la cera!) canticchiando la Mannoia in duetto con Caetano Veloso,con risultati pietosi, mentre l'amica immaginaria disegna scenografie per l'esame di un altro e lo scrocchinquilino fa finta di studiare pur di fare qualcosa, suonano alla porta.

E' il vicino di sotto che chiede 1 € per il regalo di natale per il signore che lava le scale.
Ma certo, si figuri, vuole entrare per un caffè?
No grazie, scappo subito. Volevo dirvi ancora una...ehm ehm...una cosa.
Dica, dica..
No, niente...L'inquilino dell'appartamento sotto al mio, cioè due piani sotto rispetto a voi, ha chiesto se ehm ehm, se potete fare un po' più piano di notte...
Ah, certo, sa noi torniamo tardi, magari con le scarpe...
No, no..nel senso, più piano con i letti. Che cigolano. A mezzanotte, all'una, alle due, alle tre...
(...) pausa
(...) pausa
(...) pausa
... eh, sa, sono letti ikea...!

1 commento:

G. ha detto...

eh, ma anche i divani IKEA non è che...
ne parlava argutamente e con magnifica prosa uno scrittore che non ricordo più chi era...ah, sì, ecco chi era: PA-O-LO-NO-RI!!!!!