sabato, febbraio 13, 2010



Pigiama.
La sveglia ha suonato un quarto d'ora fa e la casa senza la Ragazza Fuori Moda, che è via per un mese, vuol dire alzarsi, dare al Gatto Signor Siberia la sua razione di pescerisozucchine, mettermi una coperta sulle spalle e decidere che faccio colazione prima di ogni altra cosa, scrivendo.
Fuori piove sui miei vestiti stesi ieri sera mentre mi cascavano le dita dal freddo.
Ma farebbe veramente troppo Anziano che guarda i lavori in corso, parlarvi del freddo, della pioggia e dei miei vestiti stesi, ed è per questo che vi parlerò di Bertolaso.

Stilare una graduatoria degli italiani che mi fanno più schifo, occuperebbe almeno tutto il week end e parte della settimana prossima, però, anche così, sono sicura che Bertolaso si piazzi nei primi posti, in questa classifica da Alta Fedeltà.
E mica da adesso, io Bertolaso lo odio.
Adesso è la celebrazione della schifezza, ma quello che ha potuto Bertolaso sulla protezione civile e, in generale, sull'attivazione dal basso di fronte alle emergenza, nessuno prima di lui.

C'è stato un momento, appena dopo il terremoto dell'aquila, che tutti abbiamo pensato Vado a dare una mano.
Qualcosa ci sarà da fare, serviranno due braccia in più, seppur atrofizzate da una vita cittadina.
E invece no.
Cosa pensate, che sia l'alluvione di Firenze? Il terremoto in Irpinia? - hanno prontamente detto - Qui le cose si centralizzano, miei cari, così garantiamo l'efficienza, l'ordine e la disciplina.
E noi ce ne siamo rimasti a casa.

Adesso ci dicono che invece soprattutto garantivano gli appalti.
Ma va'?

Io credo che lo schifo della Protezione Civile negli ultimi anni non abbia eguali, anche senza appalti e festini.
E' il concetto che è una merda.
Poi, certo, le escort e gli appalti: piove sul bagnato.

Ma il vero problema è la trasformazione dell'aiuto popolare in istituzione governativa o privata.
Il vero schifo è il fatto che Bertolaso sia stato messo lì, tra le altre cose, per tagliare le gambe all'istinto più naturale, quello che dice Se stai male ti aiuto.
L'orticaria me la provoca soprattutto il fatto di essere stata disincentivata in tutti i modi a prendere un treno e andare a dare una mano, in qualche modo.
Questa è la cosa più schifosa di Bertolaso. Peggio delle escort e peggio della camorra. Perchè non è neppure illegale.

Credo che la Protezione Civile in italia, sia una di quelle cose che, se anche sono nate con un senso, adesso bisognerebbe ripensarle e capire tutte le conseguenze che hanno comportato.
La Protezione Civile vuol dire che se vuoi dare una mano devi iscriverti, devi farti gerarchizzare, devi obbedire agli ordini dall'alto, andare dove ti dicono loro, fare le tre scimmiette, nel caso di appalti e corruzioni.
E tutto questo in nome dell'efficienza.

Ma l'efficienza è una gran fregatura.
Io credo dovremmo imparare ad uscire dal tunnel dell'efficienza.
Su quale base siamo sicuri del fatto che un gruppo di persone in condizioni drammatiche preferisca una squadra di freddi efficienti controllati dall'alto, rispetto ad un gruppo caldo di volontari, magari un po' sgarruppati, ma accoglienti, altruisti e attivi?

Io credo che questa vicenda di Bertolaso dovrebbe andare oltre le escort e gli appalti.
Nel senso, che i giudici facciano le verifiche e gli diano i 1000 anni di galera che si merita, ovviamente.
Però la cosa importante di questa vicenda Bertolaso siamo noi.

Se questo cretino immane, questo ignorante dell'emergenza servisse, alla fine, a capire che il mito dell'efficienza è una truffa e serve soltanto alla comunicazione mediatica e a chi vuole lavorare indisturbato sotto la coperta della tragedia, allora io a Bertolaso potrei anche concedere la condizionale.
Se si riuscisse a tornare a De Gregori, alla gente che fa la storia quando si tratta di sceglieree di andare.
Se scoprire che la Protezione Civile adesso è una schifezza, è una struttura da orticaria, è la disattivazione degli anticorpi di un paese, potesse servire ad essere pronti a salire su un treno e andare dove ce n'è bisogno, senza pensare sempre che c'è qualcuno più bravo di noi, che siamo inutili, che siamo incapaci, che non sappiamo fare niente perchè siamo dei semplici cittadini, questo sarebbe un grandissimo risultato.
Se la vicenda Bertolaso servisse a fare aprire un po' gli occhi a quelli che pensano che la produttività sia il metro di giudizio, quando invece la diferenza la fanno le emozioni, quasi quasi Bertolaso potrebbe scendere di un paio di posizioni, sotto Bondi e La Russa.


3 commenti:

lastreganocciola ha detto...

ecc'hai raggione, ma è la protezione civile spa, cara ragazza, mica bruscolini.

lanessie ha detto...

appunto :-)

ros ha detto...

desolatamente condivido...